Il mondo in classe: tour di geografia immersiva con Google Esplorazioni

Il mondo in classe: tour di geografia immersiva con Google Esplorazioni

Scopri le nuove esperienze di geografia immersiva De Agostini Scuola disponibili su Google Esplorazioni, la piattaforma digitale per una didattica innovativa e coinvolgente: la gita scolastica diventa virtuale!

 

Grazie alla tecnologia messa a disposizione da Google for Education e ai contenuti di De Agostini Scuola, puoi coinvolgere gli studenti in un viaggio virtuale in ogni parte del globo senza farli uscire dalla classe. Li accompagnerai in questa avventura lungo itinerari selezionati, personalizzati e immersivi per vivere un’esperienza appassionante e unica e scoprire un modo stimolante di insegnare e apprendere.

Per l’anno scolastico 2019-2020 sono disponibili i contenuti digitali di geografia, una disciplina che più di altre si presta a un approccio immersivo e virtuale (ma le Esplorazioni riguarderanno anche altri ambiti, dalla storia alle scienze, alle arti figurative…). Le Esplorazioni permettono di visitare e conoscere da vicino, anzi “da dentro”, località e territori in Italia, in Europa e nel mondo: virtualmente si può camminare lungo i sentieri delle Dolomiti, percorrere il Cammino di Santiago, muoversi all’interno dei parchi nazionali del Canada e molto altro ancora…

 

 

Le lezioni di geografia immersiva: quali sono e come attivarle

Puoi utilizzare questo innovativo strumento didattico installando l’applicazione gratuita Google Esplorazioni su uno smartphone o un tablet per lezioni individuali o a piccoli gruppi; le immagini si possono proiettare anche con la lavagna interattiva per momenti di apprendimento collettivo.

All’avvio dell’applicazione, si accede a un vastissimo database di itinerari immersivi di alta qualità (Esplorazioni) predisposti da specialisti della didattica digitale. De Agostini Scuola ha preparato i seguenti tour virtuali:

Italia
Le Dolomiti
Le piazze barocche di Roma
Viaggio nel Golfo di Napoli
Le piazze di Milano
Capolavori del Palladio

Europa
Il Cammino di Santiago
Il quartiere rinascimentale della vecchia Lione
Esplora la Svizzera
La Russia oggi

Continenti extraeuropei
Fernando de Noronha
I parchi nazionali del Canada settentrionale
Le cascate Vittoria
L’Australia

I diversi contributi consentono di sensibilizzare gli studenti sul valore del patrimonio ambientale e paesaggistico e di sollecitare il loro interesse per il patrimonio storico-artistico.

 

Esplorare la realtà immersiva

Ognuno dei tour virtuali contenuti nell’app è costituito da una serie di fotografie a 360°, concatenate tra loro, che restituiscono al fruitore le caratteristiche spaziali dei luoghi esplorati. L’utente può muoversi virtualmente all’interno dell’immagine sferica, sperimentando un viaggio immersivo e sorprendente.

Dopo l’installazione, è possibile scegliere la modalità “Esplora“, per un’esplorazione individuale e autonoma, oppure la modalità “Guida“, attraverso la quale l’insegnante può accedere a contenuti riservati e condividere il tour virtuale con gli studenti, accompagnandoli lungo l’itinerario. In quest’ultimo caso, ogni scena è accompagnata da un testo di descrizione e da alcune domande che stimolano l’attenzione e la discussione. L’insegnante-guida ha anche la possibilità di evidenziare dei punti particolarmente significativi all’interno dell’immagine (point of interest) attraverso un mirino che fa convergere il posizionamento degli utenti collegati verso l’obiettivo individuato.

Le Esplorazioni possono essere condotte anche, con una modalità ancora più immersiva, utilizzando il visore VR, un particolare “occhiale tecnologico” nel quale viene inserito lo smartphone per una visione davvero coinvolgente ed emozionante.

Infine, con l’aiuto della webapp Google Tour Creator puoi rispondere a specifiche esigenze didattiche ideando itinerari personalizzati per poi renderli pubblici e condividerli sulla piattoforma Google Poly (dedicata ai contenuti 3D in realtà virtuale e aumentata) o direttamente sull’app Google Esplorazioni (nella sezione “I miei tour”).

 

geografia immersiva, Google

 

Una didattica innovativa

Le Esplorazioni virtuali di DeA Scuola sono esperienze che non intendono sostituirsi alla lezione dell’insegnante, che rimane fondamentale e insostituibile, ma vogliono piuttosto integrarla e arricchirla con una nuova prospettiva per stimolare e migliorare l’apprendimento.

Un viaggio affascinante. La lezione di geografia si trasforma in un momento di scoperta ed emozione. Il coinvolgimento attiva le funzioni di attenzione e partecipazione e attenzione, favorendo l’apprendimento.

Studenti protagonisti. Il ruolo dello studente è attivo e gli permette di interagire in tempo reale con i contenuti della lezione. Tutta la classe è coinvolta: l’esplorazione virtuale è un’esperienza di scoperta individuale e, al tempo stesso,  di ricerca collettiva.

L’insegnante-guida. Il ruolo dell’insegnante resta fondamentale: selezionando un itinerario e accompagnando la classe in questo viaggio immersivo, può integrare la visita virtuale con spiegazioni e domande, evidenziando particolari e dettagli su cui soffermare l’attenzione.

Un’occasione di studio. L’esperienza immersiva può essere vissuta in classe collettivamente, ma anche ripetuta e approfondita singolarmente, come momento di ripasso o preparazione a lezioni future.

 

Le Esplorazioni virtuali sono presentate in una pagina dedicata sul sito di DeA Scuola e sono abbinate al nuovo corso di Geografia turistica Destinazione Italia-Europa-Mondo e al corso di Geografia Namaskar per la scuola secondaria di primo grado, pubblicati da De Agostini Scuola. Inoltre, chi adotta i corsi di geografia De Agostini Scuola può consultare la guida “Il mondo entra in classe”, un vademecum per utilizzare gli strumenti digitali Google.

 

 

Leggi anche

Un segnale per il clima: l'iniziativa di AIIG
Agenda 2030 - Goal 4: Istruzione di qualità
Le foreste in italia a un anno dal ciclone Vaia: tra crescita e rischi climatici