E-cat: una nuova rivoluzione energetica?

E-cat: una nuova rivoluzione energetica?

Un imprenditore italiano ha invitato scienziati e giornalisti (Il Sole24ore) a osservare un esperimento in cui una “scatola magica” produce energia consumando soltanto piccole quantità di idrogeno e nichel. E’ sufficiente riscaldarla inizialmente fino al raggiungimento del livello di stabilità.
L’Energy Catalyzer, il reattore realizzato dall’ingegnere Andrea Rossi e dal fisico Sergio Focardi sembra proprio funzionare e potrebbe aprire la strada ad una nuova era dell’energia.

Nel sito di greenMe si può vedere il video dell’esperimento condotto a Bologna.
Rossi e Focardi non hanno ancora chiarito quali processi siano alla base dello sviluppo di energia. Dicono si tratti di “fusione fredda”, ma non è ancora stata trovata una teoria che ne spieghi il funzionamento. A maggio Focardi ha tenuto una conferenza sull’E-cat al Dipartimento di Fisica Nucleare e Teorica dell’Università di Pavia, ma non ha chiarito quali fenomeni avvengano durante il funzionamento della macchina.
Si è ancora nella fase di sperimentazione e non è detto che in pratica la “scatola magica” mantenga le promesse. Certo che, se fosse vero, avremmo a disposizione una fonte di eneria pulita e in quantità pressoché illimitate. Una vera rivoluzione che si ripercuoterebbe sui rapporti sociali ed economici di tutti i Paesi del mondo.

Leggi anche

Geofacile #16 - L'Italia e il suo patrimonio culturale
Piccola guida al PNRR - Missione 3: infrastrutture per una mobilità sostenibile
100 anni di bonifiche in Italia
Che fine ha fatto il nucleare?
Expo : Itinerario Terra di eathink2015
A Pantelleria energia “blu” dalle onde