18 dicembre: Giornata internazionale dei migranti

18 dicembre: Giornata internazionale dei migranti

Nel 1997 numerose organizzazioni per i migranti di alcune regioni dell’Asia iniziarono a celebrare e a promuovere la data del 18 dicembre come Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti, scegliendo la data in cui, nel 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva adottato la Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti dei lavoratori migranti.
La campagna ha portato l’ONU a proclamare ufficialmente nel 2000 la Giornata Internazionale dedicata ai Migranti. Da allora ogni anno viene celebrata in tutto il mondo.
Un tema delicato, quello delle migrazioni, un fenomeno non certo nuovo nella storia dell’umanità, che in questi anni sta assumendo molta rilevanza nei paesi occidentali, preoccupati dal numero crescente di migranti che bussano alle loro porte. Il benessere diffuso nei paesi occidentali è infatti un forte fattore di attrazione per chi decide di lasciare il proprio paese. Ma perché le persone emigrano ?

Fare geo

Uno strumento utile per riflettere su questa domanda è l’unità di apprendimento Perché la gente emigra tratta dal sito parlezvousglobal.org, che propone anche molti altri materiali interessanti per trattare il tema delle migrazioni e dell’intercultura.
Per entrare nel merito delle difficoltà di chi vive la condizione di migrante, e per riportare la riflessione in classe sul piano dei diritti umani, di cui tutti gli esseri umani godono, o dovrebbero godere, vi suggeriamo la sezione Intercultura del nostro sito, e in particolare i percorsi Il confine e Con chi andresti a cena?

Leggi anche

Città e mobilità
Fare geo con le carte mute: 10 proposte didattiche per esplorare il mondo
Geo inclusiva #03 - Le risorse naturali e le fonti di energia
2021-2030: il decennio ONU per il Ripristino dell'Ecosistema
Giornata mondiale dell'acqua: ecco come parlarne in classe
Nuovi laboratori per cittadini del mondo consapevoli