Asteroide e meteora: doppio incontro per il nostro pianeta

Asteroide e meteora: doppio incontro per il nostro pianeta

Il 15 febbraio 2013 l’asteroide DA14 è arrivato a breve distanza dalla superficie terrestre. Un evento atteso da tempo, ma che non destava preoccupazione: l’asteroide, infatti, era previsto passasse molto più vicino della Luna, ma senza precipitare sulla Terra, come in effetti è accaduto (ANSA). Ma nello stesso giorno in Russia una meteora è precipitata frantumandosi e scagliando al suolo una vasta serie di schegge (La Repubblica).
Due eventi senza alcun collegamento, una coincidenza veramente incredibile.

Sul “The Telegraph” sono ben visualizzate le differenti traiettorie dell’asteroide e della meteora che escludono ogni possibile rapporto tra i due eventi.

La meteora vista dallo spazio.

La meteora
La meteora, di dimensioni abbastanza grandi  (300 kiloton di energia e 8 metri di diametro, fonte Nasa), per l’attrito con l’atmosfera terrestre, è scoppiata e i frammenti si sono schiantati al suolo alle ore 03:15 (GMT) in Russia, nella zona di Cheliabinsk negli Urali: un migliaio i feriti, tra cui 82 bambini, e danni a circa 100.000 edifici, stimati in 22 milioni di euro. Sul sito di Focus si possono vedere alcuni video della caduta del meteorite. L’energia con cui il meteorite ha colpito il suolo è stata pari a 30 volte quella della bomba atomica di Hiroshima. Secondo gli scienziati la probabilità che un meteorite di queste dimensioni cada sulla Terra è molto bassa, uno ogni secolo. Ed esattamente un secolo fa, nel 1913, una serie di meteoriti cadde in una zona disabitata del Canada.

Il confronto tra asteroide e meteora

L’asteroide
L’asteroide DA14 è un corpo di dimensioni decisamente maggiori, circa 50 m di lunghezza e una massa di circa 130.000 tonnellate.
L’arrivo, previsto da tempo, era un evento eccezionale: nessun asteroide si era mai avvicinato tanto da quando osserviamo il cielo con i telescopi.
Alle ore 19.24 (GMT) l’asteoride è infatti passato a 27.700 km dalla superficie viaggiando a 7,8 chilometri al secondo, molto più vicino della Luna (che dista 380.000 km), ma sempre una distanza notevole, oltre 4 volte il raggio terrestre.

Un secolo fa la caduta di una cometa
E le coincidenze non finiscono qui. L’unica caduta di un asteroide sulla Terra che si ricordi in tempi storici è avvenuta proprio in Russia, a Tunguska nella Siberia centrale:  il 30 giugno 1908, un asteroide o una cometa si è schiantato al suolo con una tremenda esplosione. Nella caduta distrusse una superficie di 2150 km² abbattendo oltre 60 milioni di alberi. L’impatto provocò anche il deragliamento di un treno della Transiberiana a 600 km di distanza. Eventi di questo tipo sono estremamente rari: si stima uno ogni 600 anni.

Fare Geo
Prepara un disegno in scala della Terra (raggio circa 6.373 km) dell’orbita dei satelliti GPS (32.000 km), della distanza cui è arrivato DA14 e della Luna.

Leggi anche

Le professioni del turismo #4 - Il consulente ambientale
Geofacile #16 - L'Italia e il suo patrimonio culturale
Piccola guida al PNRR - Missione 3: infrastrutture per una mobilità sostenibile
Oggi l’asteroide 2014 DX110 passa tra la Luna e la Terra
Crimea, una penisola contesa da sempre
I Grandi Laghi sono grandi davvero?