26 settembre: una festa poliglotta

26 settembre: una festa poliglotta

Il prossimo 26 settembre sarà l’undicesima “Giornata Europea delle Lingue“. Organizzata dal Consiglio d’Europa e dall’Unione Europea, è stata celebrata per la prima volta il 26 settembre del 2001.
E’ una delle iniziative avviate per proteggere e promuovere la ricchezza linguistica del nostro continente: sono 23 le lingue ufficiali della UE e oltre 200 le lingue parlate dalla popolazione europea. Una ricchezza immensa, ma un patrimonio in pericolo, perchè molti idiomi sono oggi parlati da piccoli gruppi e possono facilmente scomparire portando con sè cultura e tradizioni.

Il logo della Giornata Europea delle Lingue

L’iniziativa vuole coinvolgere il maggior numero di persone per “celebrare la nostra diversità linguistica“. Gli obiettivi sono:
1) Informare il pubblico sull’importanza dell’apprendimento delle lingue e diversificando la gamma di lingue imparate con l’obiettivo di incrementare il plurilinguismo e la comprensione interculturale;
2) Promuovere le ricche diversità linguistiche e culturali dell’Europa, che devono essere preservate e favorite;
3) Incoraggiare l’apprendimento delle lingue durante tutto l’arco della vita dentro e fuori la scuola per motivi distudio, per esigenze professionali, ai fini della mobilità o per piacere personale e di scambi.

Il manifesto

La Commissione Europea invita tutti a partecipare alle celebrazioni: “Tutti gli anni per celebrare le lingue vengono organizzati in tutta Europa moltissimi eventi: spettacoli, animazioni per bimbi, giochi musicali, corsi di lingua, trasmissioni radiofoniche e televisive, conferenze… le possibilità sono infinite!
Sul sito del Consiglio d’Europa potete trovare informazioni, osservare il video di sponsorizzazione multilingue e divertirvi con alcuni giochi e quiz (questi solo in inglese).
Molte le notizie curiose che trovate alla voce “Fatti linguistici”.
Qui le prime quattro:
01 – Ci sono tra 6000 e 7000 lingue nel mondo parlate da sei miliardi di persone divise in 189 stati indipendenti.
02 – Ci sono circa 225 lingue indigene in Europa: circa il 3% del totale mondiale..
03 – La maggior parte delle lingue del mondo sono parlate in Asia e in Africa.
04 – Almeno la metà della popolazione del mondo è bilingue o plurilingue, es. parla due o più lingue.

Fare Geo
● Partecipate anche voi alla manifestaione organizzando un vostro evento: potete seguire le indicazioni alla pagina “Come partecipare” del sito.
● Il Consiglio d’Europa è un’organizzazione internazionale che non fa parte dell’Unione Europea e comprende 47 Stati. Cerca informazioni su internet e prepara una carta con i Paesi aderenti, corredata da un testo che riporti le finalità del Consiglio d’Europa.

Leggi anche

Piccola guida al PNRR - Missione 3: infrastrutture per una mobilità sostenibile
100 anni di bonifiche in Italia
Geosport #02 - Iditarod: uomini e cani nel gelido e selvaggio Alaska
Il trasporto su gomma verso la transizione verde?
Il trasporto aereo: sfide e alternative per un futuro sostenibile
Il treno è vivo: viva il treno! ... ma non per tutti