La geografia nelle Indicazioni nazionali per i nuovi licei

La geografia nelle Indicazioni nazionali per i nuovi licei

Come forse già sapete, al biennio dei licei è previsto un “accorpamento” tra storia e geografia (2+1 ore alla settimana e voto unico). Le due discipline conservano però obiettivi separati.  Al triennio, invece, la geografia viene richiamata solo come dimensione di approfondimento della storia nel Quinto anno: “Alcuni temi del mondo contemporaneo andranno esaminati tenendo conto della loro natura “geografica” (ad esempio, la distribuzione delle risorse naturali ed energetiche, le dinamiche migratorie, le caratteristiche demografiche delle diverse aree del pianeta, le relazioni tra clima ed economia)”. Ancora una volta, viene sacrificata una disciplina fondamentale per la comprensione del presente.

Avete difficoltà a recuperare le Indicazioni Nazionali per i licei? Si trovano, scaricabili in un documento unico, o già divise per i diversi percorsi liceali, sul sito dell’INDIRE.

Leggi anche

Le fasi finali del concorso AIIG Fotografi di classe "(Ri)generiamo gli spazi"
Net Zero: valorizzare le conoscenze tradizionali per proteggere il patrimonio culturale
Fast fashion: il lato oscuro della moda e i diritti negati
GeoNight 2024: due notti per scoprire il fascino della Geografia
Geografia degli scenari di guerra
Educazione finanziaria con i podcast di Valori.it