Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

In questi giorni si svolge la quarta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (dal 17 al 25 novembre, SERR l’acronimo italiano, EWWR quello inglese – European Week of Waste Riduction), un progetto da svolgersi nell’arco di tre anni, con il sostegno della Commissione europea. Lo scopo è far conoscere le strategie per la riduzione dei rifiuti messe in atto dall’UE e dagli Stati membri, nonché promuovere azioni sostenibili per la riduzione dei rifiuti in tutta Europa” si legge sul sito europeo, che, oltre a pubblicizzare la Settimana, gli scopi e le iniziative, è prodigo di buoni consigli su come ridurre la produzione di rifiuti. Alcuni esempi? Utilizzare sacchetti riutilizzabili per fare la spesa, o puntare al riuso e al mercato dell’usato per gli abiti dismessi.

Sono oltre 10.000 le azioni messe in atto nel Vecchio Continente dai vari promotori locali, di cui più di 5200 solo in Italia, dove il Comitato promotore annovera tra gli altri il Ministero dell’Ambiente, le Province di Roma e di Torino e associazioni quali Legambiente e Federambiente.
Tra le azioni proposte, attività ludiche per riflettere sul packaging del prodotti, laboratori per tutte le età di autoproduzione e riciclo, mercatini del riuso.
Ad Alba, in provincia di Cuneo “bar, ristoranti e mense” aderenti all’iniziativa “incarteranno gli avanzi che saranno restituiti ai clienti”, mentre in Campania sono in previsione dei Convegni sulla bontà dell’acqua del rubinetto, comprensivi di gita all’impianto idrico locale. L’elenco completo delle iniziative in Italia sul sito ecodallecitta.it. Per destreggiarsi tra le numerosissime iniziative, fondamentale fare uso degli ormai irrinunciabiili social network, con la pagina facebook della settimana e l’hashtag #SERR12 per twittare la propria iniziativa.
Le azioni più rilevanti all’interno della Settimana Europea verranno premiate durante una cerimonia che si terrà a Roma il 12 dicembre.

In conclusione vi segnaliamo questo simpatico gioco proposto dalla SERR per testare le proprie abitudini di consumo. Divertente e istruttivo!

Leggi anche

Le professioni del turismo #4 - Il consulente ambientale
Geofacile #16 - L'Italia e il suo patrimonio culturale
Piccola guida al PNRR - Missione 3: infrastrutture per una mobilità sostenibile
Il trasporto su gomma verso la transizione verde?
Il trasporto aereo: sfide e alternative per un futuro sostenibile
Il treno è vivo: viva il treno! ... ma non per tutti