Dal 1° luglio 2013 la Croazia sarà il 28 Stato dell'Unione Europea

Dal 1° luglio 2013 la Croazia sarà il 28 Stato dell'Unione Europea

Con il referendum di ieri, domenica 21 gennaio, i croati hanno confermato la volontà di aderire all’Unione Europea con due terzi di voti favorevoli.
Il tasso di partecipazione è stato basso (43,55% di aventi diritto), ma il risultato è inequivocabile. A far sorgere qualche dubbio sull’opportunità dell’ingresso nella UE in questi ultimi tempi era stata la situazione di crisi della comunità europea, ma la Croazia è ormai legata economicamenbte alla UE e la sua moneta, la kuna, è vincolata all’euro. E per questo ha prevalso la convinzione che meglio unirsi effettivamente all’Unione Europea (La Stampa).

Per la conferma definitiva manca soltanto la ratifica da parte dei Paesi menbri, che dovrà essere fatta entro la prima metà del 2013.
Secondo il presidente della Repubblica croato, Ivo Josipovic, questo referendum ha segnato un passo importante: «Abbiamo preso una decisione storica, cruciale per il nostro futuro, ma il successo dipenderà solo da noi stessi» ha detto dopo l’annuncio dei risultati.
Come avevamo già comunicato (blog), la proposta di ammissione della Croazia nell’Unione Europea era stata approvata di capi di Stato e di governo della UE nel giugno del 2011. E il 9 dicembre scorso è stato firmato il trattato si adesione.
La trattativa per l’ingresso della Croazia nell’Unione Europea, secondo Paese balcanico a entrare dopo la Slovenia, è durata una decina di anni (Sito UE).

Fare Geo
Nella carta qui sotto sono messi in evidenza i Paesi attualmente candidati ufficiali all’adesione all’Unione Europea e i Paesi che risultano potenziali candidati.
● Individua quali sono i cinque Paesi candidati.
● E quali sono i quattro Paesi potenziali candidati.
● Quale tra questi Paesi non si trova nell’Europa meridionale?

Candidati e potenziali candidati all’ingresso nell’Unione Europea.

 

Leggi anche

Città e mobilità
Fare geo con le carte mute: 10 proposte didattiche per esplorare il mondo
Geo inclusiva #03 - Le risorse naturali e le fonti di energia
Il trasporto su gomma verso la transizione verde?
Il trasporto aereo: sfide e alternative per un futuro sostenibile
Il treno è vivo: viva il treno! ... ma non per tutti